Queste comunicazioni sono riservate a tutti quei soci (e solo a loro) che dal prossimo mese di novembre in poi aderiranno all'esodo proposto dalla Banca.

Non abbiamo potuto indirizzare singole mail in quanto non siamo a conoscenza dei nominativi interessati all'uscita dalla Banca.


Messaggio del CRAL MPS ROMA


Gentile socio,
il collocamento a riposo (forzato o meno) determinerà, in mancanza del prelievo mensile delle quote in busta paga, la revoca dell’iscrizione al nostro CRAL.


Al fine di regolarizzare l’adesione è necessario sottoscrivere un nuovo modulo, che alleghiamo alla presente (reperibile  sul sito del CRAL), che produrrà un addebito in unica soluzione annuale sul conto corrente di € 12,36.


La nuova iscrizione ti consentirà di partecipare alle numerose iniziative che questa Associazione ha in corso di programmazione e di cui potrai prendere visione sul nostro sito Web. Ti prego inoltre di indicare, sul modulo di adesione la casella di posta elettronica personale a cui indirizzare le mail che attualmente vengono inviate su quella della Banca.


Con la speranza di poterti annoverare ancora fra i nostri iscritti, ti confermo che i membri del Direttivo del Cral restano a tua disposizione per tutti chiarimenti che riterrai opportuno formulare.


Nel restare in attesa dell’eventuale adesione, che potrai inviare anche a mezzo mail o fax, ti invio i miei più cari saluti.

CRAL MPS ROMA
Francesco Agati

 

Messaggio dell'Associazione Pensionati MPS sez. di Roma

 

Far confluire il TFR pregresso nel fondo pensione?

Vantaggi fiscali da cogliere al momento dell'esodo!!

 

Informiamo che in data 2/10/2020 - con la Circolare D 764 sui Fondi pensione - il Monte dei Paschi ha recepito l'accordo dell' 11 settembre scorso, concluso con le sigle sindacali e riguardante il trattamento di fine rapporto pregresso.

Adesso è possibile, per il Dipendente in organico che vuole cogliere l'opportunità di un risparmio fiscale, far accreditare sul proprio fondo pensione la parte del TFR maturato prima del 2007 e rimasta “in azienda” (più precisamente custodita in un fondo apposito presso l'Inps).

Questa possibilità è di rilevante ed immediato interesse per i Colleghi che sono in uscita per l'esodo di fine novembre 2020!

Infatti tale quota di TFR viene normalmente corrisposta dalla Banca il mese successivo alla conclusione del rapporto di lavoro e viene gravata da un'imposta con aliquota calcolata sulla media delle retribuzioni erogate negli anni precedenti, ed in più con il rischio correlato di un ricalcolo da parte dell'Ag. delle Entrate a distanza di alcuni anni.

Il trasferimento del TFR pregresso sulla propria posizione pensionistica complementare dà invece l'opportunità di poterlo riscuotere in seguito, anche attraverso il ricorso alla R.I.T.A., con aliquote comprese fra 10,8% e 9% e conseguente notevole vantaggio fiscale.

L'Associazione Dipendenti a Riposo del Mps, che ha caldeggiato il raggiungimento di questo accordo, è disponibile a fornire agli interessati ulteriori dettagli e chiarimenti.

Per la zona di Roma, è possibile rivolgersi al Presidio dell'Associazione ai seguenti recapiti:

3485171861 Luigi Pini

3357697178 Enrico Spadaccini

oppure inviando una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.