SCEGLI LA CATEGORIA

Una occasione unica e da non perdere

         

  

SAN LORENZO IN MIRANDA

E IL MUSEO DEGLI SPEZIALI

Domenica 28 Novembre ore 15,30

Una visita affascinante all'interno del complesso,

che ci permetterà di scoprire la storia di un sito unico.

Appuntamento davanti alla Chiesa dei Ss Cosma e Damiano

su Via dei Fori Imperiali

 La chiesa, che domina il Foro Romano, fu creata nel Medioevo all’interno di quello che restava del tempio che l’imperatore romano Antonino Pio aveva dedicato nel 141 d.C. alla moglie Faustina. Successivamente con una bolla papale, in data 8 marzo 1429 Papa Martino V Colonna donò la chiesa alla Corporazione degli Speziali. All'interno capolavori del Domenichino e Pietro da Cortona. L’edificio attualmente è di proprietà del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico Universitas Aromatoriarum Urbis che nell’antica sede dispone anche di un museo che visiteremo in apertura esclusiva. 

Ci accompagneranno nella visita guidata le nostre guide

Dott.ssa Luana Ragozzino e Dott.ssa Alessandra Camerano

Costo per soci e familiari (conviventi) €. 10,00

 

  Gli Aggregati contribuiranno con una quota preferenziale di € 14,00

Il CRAL si farà interamente carico dei costi relativi alle guide private ed ai diritti di prenotazione.

Minimo 15, Massimo 30 persone

Le prenotazioni dovranno pervenire esclusivamente a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

entro le ore 10,00 del 23 Novembre 2021

 

Referenti per il CRAL:  Marina Antonini,  Ezio Miozzi, Antonella Quarta, Alessandro Tibaldi

ATTENZIONE

 Le eventuali disdette successive alla chiusura delle prenotazioni o le mancate partecipazioni comporteranno l'addebito della intera  quota prevista.

Non saranno prese in considerazione eventuali adesioni pervenute su diverse email anche se riferibili ad altre attività del CRAL, così come non verranno accolte prenotazioni inoltrate  su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 Naturalmente verranno considerate prioritarie, per le assegnazioni dei posti disponibili, le prenotazioni dei Soci e familiari rispetto a quelle di eventuali aggregati.